Impianti per il trattamento della condensa

Scaricatori automatici e separatori di condensa

Se avete intenzione di impiegare professionalmente l'aria compressa, indipendentemente dall'utilizzo specifiche che andrete a farne, è necessario prendere in considerazione anche le problematiche legate al processo di compressione, che immancabilmente provoca la formazione di condensa.

Anche i compressori più piccoli producono notevoli quantità di condensa, che contiene sostanze acide e corrosive per il sistema ed i prodotti circostanti.
Una separazione affidabile e sicura della condensa dalla linea di distribuzione è pertanto di importanza fondamentale per tutte le imprese di settore.

Anche quantità minime di condensa all'interno delle tubazioni del vostro impianto hanno un effetto corrosivo, e quindi dannoso per tutte le utenze poste a valle del sistema; la condensa ristagnante, inoltre, provoca una diminuzione della qualità dell'aria compressa erogata.

Per questi motivi l'azienda Pneumatic Service di Guidonia Montecelio, Roma, vi propone i migliori impianti per il trattamento della condensa.
Di seguito trovate le informazioni sui nostri scaricatori di condensa, disponibili anche in versione automatica, e separatori di condensa di alta qualità.

Scaricatori Ecodrain serie LS e ED

Scaricatore serie Traptronic

scaricatori Ecodrain
Pressioni: 16 / 25 / 40 bar
Tensioni: 110/230 VAC 50 Hz
24 VDC 50 Hz
Esecuzione per CO²
Grado di protezione: IP 65 
Riscaldamento della condensa
Doppio led di allarme rosso - verde per la segnalazione di disfunzioni e guasti
scaricatore Traptronic
Pressioni di esercizio: fino a 80 bar
Tensioni: da 24 a 240 Volt 50 Hz
Dotato di sistema di regolazione del tempo d'intervento da 0,5 a 45 minuti.
Durata dell'intervento regolabile da 0,5 secondi fino a massimo 10 secondi.
Installazione semplice e rapida, idoneo per condense aggressive 
Esecuzione compatta.
Disponibile una versione in acciaio inox per le condense più aggressive.

Separatori di condensa

separatori Ecosep

I separatori di condensa Ecosep sono adatti a compressori con portate di 3, 8, 15, 30 e 60 m³/minuto.

Il separatore acqua-olio è stato sottoposto ad un gran numero di collaudi ed ha ottenuto molte certificazioni da parte degli enti della Germania Federale che hanno autorizzato lo scarico della condensa direttamente in fognatura nel rispetto della vigente legislazione Tedesca.

In Italia, la legge n.319 del 10.05.1976 vieta l'immissione negli scarichi civili di acque con percentuali di olio minerale superiore a 10 mg/lt, come sono quelle provenienti da impianti di compressione (contenuto di olio in media: 30 mg/lt).

Il separatore acqua-olio consente di allontanare l'olio dall'acqua, in modo da poterlo recuperare e smaltire come olio esausto, mentre l'acqua può essere tranquillamente e legalmente scaricata in fognatura o in scarichi superficiali.

Share by: